Cos'è la business intelligence? La tua guida alla BI e al perché è importante

La business intelligence (BI) combina business analytics, data mining, visualizzazione dei dati, strumenti e infrastrutture per i dati, nonché le best practice per permettere alle organizzazioni di prendere più decisioni basate sui dati. In pratica, sai di aver acquisito la business intelligence moderna quando hai una vista completa dei dati della tua organizzazione e li usi per stimolare il cambiamento, eliminare le inefficienze e attuare un rapido adattamento ai cambiamenti di mercato e forniture.

È importante notare che si tratta di una definizione della BI davvero moderna (e che la storia di questo neologismo è stata contrastata). Il concetto di business intelligence tradizionale, come propriamente detta, è nato per la prima volta negli anni '60, per indicare un sistema di condivisione delle informazioni nelle organizzazioni. Prima di arrivare a rappresentare un'offerta specifica dei team di BI con soluzioni per i servizi dipendenti dall'IT, si è ulteriormente sviluppato negli anni '80, parallelamente ai modelli informatici per il processo decisionale e alla trasformazione dei dati in informazioni. Le soluzioni di BI moderna danno priorità ad analisi self-service flessibili, dati controllati su piattaforme affidabili, business user più efficienti e velocità di informazione.

Questo articolo offrirà un'introduzione alla BI ed è la punta dell'iceberg. Ulteriori risorse:

Alcuni esempi di business intelligence


La funzione Interpreta i dati di Tableau consente di individuare velocemente possibili spiegazioni per gli outlier e i trend nei dati.

Più che indicare una "cosa" specifica, business intelligence è un termine onnicomprensivo che riguarda i processi e i metodi per raccogliere, memorizzare e analizzare i dati tratti dalle operazioni o attività aziendali con l'obiettivo di migliorare le prestazioni. Tutti questi elementi vanno a creare una vista completa dell'azienda, aiutando le persone a prendere decisioni migliori e concretizzabili.

Negli ultimi anni, la business intelligence si è sviluppata includendo più processi e attività per consentire il miglioramento delle prestazioni. Tali processi includono:

  • Data mining: uso di database, statistiche e apprendimento automatico per svelare i trend in ampi set di dati.
  • Elaborazione di report: condivisione delle analisi dei dati con i soggetti interessati, affinché possano trarre conclusioni e prendere decisioni.
  • Metriche e benchmarking delle prestazioni: confronto dei dati sulle prestazioni attuali con i dati storici, per monitorare le prestazioni rispetto agli obiettivi. Di solito, si esegue usando dashboard personalizzate.
  • Analisi descrittiva: utilizzo di analisi dei dati preliminari per comprendere cosa è accaduto.
  • Esecuzione delle query: interrogazione dei dati con specifiche domande, per cui la BI estrae le risposte dai set di dati.
  • Analisi statistica: partendo dai risultati dell'analisi descrittiva, ulteriore esplorazione dei dati usando le statistiche, per esempio in relazione a come e perché si sia verificato un determinato trend.
  • Visualizzazione dei dati: trasformazione dell'analisi dei dati in rappresentazioni visive, come grafici, diagrammi e istogrammi, per una fruizione dei dati più facile.
  • Analisi visiva: esplorazione dei dati attraverso le rappresentazioni visive, per comunicare informazioni al volo e seguire il flusso dell'analisi.
  • Preparazione dei dati: compilazione di diverse origini dati, identificandone dimensioni e misurazioni e preparandole per l'analisi dei dati.

Perché la business intelligence è importante?


La BI migliore consente ad aziende e organizzazioni di fare domande e fornire risposte sui propri dati.

La business intelligence consente alle aziende di prendere decisioni migliori, mostrando dati attuali e storici all'interno del contesto aziendale. Gli analisti possono sfruttare la BI per fornire benchmark su prestazioni e concorrenti, per consentire all'organizzazione di funzionare in modo più fluido e più efficiente. Inoltre, gli analisti possono individuare facilmente i trend di mercato, per aumentare le vendite o gli introiti. Se usati in modo efficace, i dati giusti possono essere utili per qualsiasi attività, dalla conformità alle assunzioni.
Ecco alcuni modi in cui la business intelligence può consentire alle aziende di prendere decisioni più intelligenti basate sui dati:

  • Identificare i modi per aumentare i profitti
  • Analizzare il comportamento dei clienti
  • Confrontare i dati con i concorrenti
  • Monitorare le prestazioni
  • Migliorare le operazioni
  • Prevedere il successo
  • Individuare i trend di mercato
  • Scoprire complicazioni o problemi

Come funziona la business intelligence

Le aziende e le organizzazioni hanno tante domande e tanti obiettivi. Per rispondere alle domande e monitorare le prestazioni rispetto agli obiettivi, raccolgono i dati necessari, li analizzano e determinano le azioni da intraprendere per raggiungere i propri obiettivi.

Dal punto di vista tecnico, i dati non elaborati vengono raccolti dall'attività aziendale, per poi essere elaborati e archiviati nei data warehouse. Dopodiché, gli utenti possono accedere ai dati e passare all'analisi per rispondere alle domande che riguardano l'azienda.

Come funzionano insieme BI, analisi dei dati e business analytics

La business intelligence include analisi dei dati e business analytics. Tuttavia, li usa solo come parte dell'intero processo. La BI consente agli utenti di trarre conclusioni dalle analisi dei dati. I data scientist approfondiscono le specifiche dei dati, usando statistiche avanzate e analisi predittive per svelare modelli e prevedere modelli futuri. La domanda dell'analisi dei dati è: "Perché è successo e cosa potrà succedere?" La business intelligence ricorre a quei modelli e algoritmi e scompone i risultati in un linguaggio fruibile.

Secondo il glossario dei termini IT di Gartner, la "business analytics include il data mining, l'analisi predittiva, l'analisi applicata e la statistica". In breve, le organizzazioni conducono la business analytics quale parte della più ampia strategia di business intelligence. La BI è progettata per rispondere a query specifiche e fornire un'analisi immediata, utile per decisioni e pianificazione. Le aziende, però, possono usare i processi di analisi per migliorare continuamente l'iterazione e le domande di follow-up.

L'analisi aziendale non deve essere un processo lineare, perché la risposta a una domanda porterà con ogni probabilità a sviluppare nuove domande e così via. Al contrario, va considerata come un processo ciclico, che comprende le fasi di accesso ai dati, identificazione, esplorazione e condivisione delle informazioni. Si parla, appunto, di ciclo di analisi per descrivere come le aziende usano l'analisi per rispondere alle domande e alle aspettative in continuo cambiamento.

La differenza tra BI tradizionale e BI moderna


La BI moderna dà priorità all'analisi self-service e alla velocità di informazione.

In passato, gli strumenti di business intelligence si basavano su un modello tradizionale. Si trattava di un approccio top-down in cui la business intelligence era gestita dall'organizzazione IT e si usavano report statici per rispondere alla maggior parte delle domande di analisi, se non a tutte. Perciò, se qualcuno aveva un'ulteriore domanda sul report ricevuto, la sua richiesta veniva messa in fondo alla coda di reporting e il processo doveva ripartire daccapo. Di conseguenza, i cicli dell'attività di report erano lenti e frustranti e le persone non riuscivano a sfruttare i dati attuali per prendere decisioni. La business intelligence tradizionale rappresenta ancora un approccio comune per le ordinarie elaborazioni di report e per rispondere a query statiche.

Invece, la business intelligence moderna è interattiva e accessibile. Sebbene i reparti IT siano ancora fondamentali per la gestione dell'accesso ai dati, molteplici livelli di utenti possono personalizzare le dashboard e creare report anche con poco preavviso. Con il software appropriato, gli utenti sono in grado di visualizzare i dati e rispondere alle proprie domande.

Come la business intelligence viene usata nei principali settori

Esempio di dashboard degli indicatori economici che mostra i fattori trainanti a lungo termine dell'economia statunitense

Esempio di dashboard degli indicatori economici che mostra i fattori trainanti a lungo termine dell'economia statunitense.

Svariati settori sono stati in prima linea nell'adozione della BI, tra cui quello sanitario, della tecnologia dell'informazione, e dell'istruzione. Tutte le organizzazioni possono usare i dati per trasformare le operazioni.

L'azienda di consulenza finanziaria Charles Schwab ha sfruttato la business intelligence per avere una vista completa di tutte le filiali negli Stati Uniti, poter valutare le metriche delle prestazioni e identificare le aree di opportunità. Avere accesso a una piattaforma di business intelligence centralizzata ha consentito a Schwab di ottenere un'unica visualizzazione con i dati di tutte le filiali.

Ora i direttori delle filiali sono in grado di identificare i clienti che vorrebbero cambiare piano di investimento. A loro volta, i dirigenti possono osservare se le prestazioni di un'area geografica sono superiori o inferiori alla media e vedere con un clic le filiali con i risultati migliori della stessa area. Tutto ciò si traduce in maggiori opportunità di miglioramento e in un'assistenza più mirata per i clienti.

Strumenti e piattaforme di business intelligence

Molti strumenti e piattaforme self-service di business intelligence semplificano il processo di analisi. In questo modo per le persone è più facile osservare e comprendere i dati, pur non avendo le competenze tecniche per approfondirli autonomamente. Sono disponibili molte piattaforme di BI per l'attività di report ad hoc, la visualizzazione dei dati e la creazione di dashboard personalizzate per molteplici livelli di utenti.

Abbiamo illustrato i nostri suggerimenti per la valutazione delle piattaforme di BI moderna per aiutarti a scegliere quella più adatta alla tua organizzazione. La business intelligence viene spesso presentata attraverso la visualizzazioni dei dati.

Vantaggi dell'analisi visiva e della visualizzazione dei dati


L'analisi visiva ti guida nel flusso di analisi dei dati.

La business intelligence viene spesso presentata attraverso la visualizzazione dei dati. Le persone sono attratte dagli stimoli visivi e notano subito modelli o differenze di colore. Le visualizzazioni mostrano i dati in un modo più accessibile e comprensibile.

Raccolte in dashboard, permettono di narrare una storia ed evidenziare i trend o i modelli che non sarebbero facilmente riconoscibili con l'analisi manuale dei dati non elaborati. Questa accessibilità rende possibili ulteriori riflessioni sui dati, portando a un impatto maggiore sull'azienda.

Usare la business intelligence self-service (SSBI) per l'azienda

Attualmente, sempre più aziende stanno adottando il modello di business intelligence moderna, caratterizzato da un approccio self-service ai dati. Il reparto IT gestisce i dati (sicurezza, accuratezza e accesso), consentendo agli utenti di interagire direttamente con essi.

Le piattaforme di analisi moderne, come Tableau, permettono alle organizzazioni di affrontare ogni fase del ciclo di analisi, dalla preparazione dei dati in Tableau Prep, all'analisi e all'esplorazione in Tableau Desktop, fino alla condivisione e alla governance in Tableau Server o Tableau Online. Ciò significa che il reparto IT può controllare l'accesso ai dati permettendo, al tempo stesso, a più persone di esplorare visivamente i dati e condividere le informazioni.

Il ruolo futuro della business intelligence

La business intelligence si sviluppa continuamente di pari passo con le esigenze aziendali e la tecnologia. Pertanto, ogni anno, individuiamo i trend attuali per tenere gli utenti al passo con le innovazioni. È necessario rendersi conto che l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico si svilupperanno continuamente, e le aziende possono integrare le informazioni ottenute con l'IA in una strategia di BI più estesa. Visto l'obiettivo delle aziende di essere più basate sui dati, l'impegno per la condivisione dei dati e la collaborazione aumenterà. La visualizzazione dei dati sarà ancor più fondamentale per il lavoro congiunto tra team e reparti.

Questo articolo è solo un'introduzione al mondo della business intelligence. La BI offre funzionalità per il monitoraggio delle vendite quasi in tempo reale, consente agli utenti di scoprire le informazioni nel comportamento dei clienti, di prevedere i profitti e molto altro. Svariati settori, come quello della vendita al dettaglio, assicurativo e petrolifero, hanno adottato la BI, e ogni anno se ne aggiungono altri. Le piattaforme di BI si adattano all'innovazione e alle nuove tecnologie degli utenti. Non perdere gli ultimi aggiornamenti sui trend e i cambiamenti nella business intelligence, con il nostro elenco dei 10 principali trend della BI.