Questo articolo è stato originariamente pubblicato in collaborazione con Forbes BrandVoice.

Se i dati sono il cuore delle organizzazioni moderne, allora gli esperti di dati ne sono il battito. Promuovono le best practice, delineano il comportamento guidato dai dati e incentivano le competenze relative ai dati, fungendo da istruttori e mentori. Sono quei dipendenti che creano e favoriscono la cultura dei dati dell'azienda, che è fondamentale per avere successo nel panorama odierno. In un momento di crisi, come la pandemia di COVID-19, gli esperti di dati possono aiutare le aziende a individuare rapidamente i cambiamenti delle condizioni di mercato e a prendere decisioni fondamentali per navigare verso acque più calme.

"Poiché i dati hanno assunto sempre più valore per le organizzazioni, ci sono persone che hanno fatto un passo avanti per promuovere la cultura e la mentalità relative al modo in cui l'organizzazione raccoglie e utilizza i dati, cambiando, infine, il processo decisionale", afferma Ashley Howard Neville, Senior Technology Evangelist di Tableau. "Si tratta degli esperti che utilizzeranno i dati per promuovere soluzioni innovative e favorire l'elaborazione di una strategia di ripresa per l'organizzazione."

Chi sono gli esperti di dati della tua azienda?

  • Delineano il comportamento guidato dai dati

    Gli esperti di dati guidano con l'esempio. Si basano sui dati in tempo reale dell'organizzazione per prendere le decisioni quotidiane. Sono esperti nell'utilizzo del software di business intelligence dell'azienda e promuovono una mentalità in cui i dati sono al primo posto. Secondo un recente studio di IDC commissionato da Tableau, il 67% degli intervistati di organizzazioni data-leading ha dichiarato di basare indicazioni e decisioni sui dati.1
  • Promuovono team incentrati sui dati

    Al giorno d'oggi, i team incentrati sui dati devono riuscire a bilanciare le tre competenze chiave: trovare, analizzare e interpretare i dati. Ciò significa fare riferimento agli esperti interni all'azienda per formare team completi e coltivare community che consentano alla cultura dei dati di crescere. Secondo lo studio di IDC, i dipendenti delle organizzazioni data-leading sono tre volte più bravi a trovare e connettersi ai dati rispetto ai colleghi di organizzazioni che li utilizzano meno. Però, devono essere supportati da team incentrati sui dati.
  • Sono istruttori e mentori

    Gli esperti di dati iniziano spesso come docenti informali, offrendo competenze e guida ai propri colleghi, prima di assumere un ruolo di leadership formale. Secondo lo studio di IDC, il 79% in più dei dipendenti di aziende data-leading è molto disponibile a condividere i dati nell'organizzazione, rispetto ai dipendenti di aziende che li utilizzano meno.

Con le aziende costrette ad adeguarsi alle varie crisi che si sovrappongono, è più importante che mai avere i dati sotto controllo e una leadership salda in questo campo. "Disporre di dati di qualità ed essere in grado di interpretarli aumenta effettivamente velocità e agilità", afferma Mark Jewett, Senior Vice President of Product Marketing di Tableau. "È necessario comprenderlo."

Se sei un dirigente e ti stai domandano come consentire alla tua organizzazione di attraversare questo momento turbolento, e come delegare ai dipendenti migliori, segui i dati. Qui, forniremo suggerimenti concretizzabili su come permettere agli esperti di dati dell'organizzazione di promuovere una cultura dei dati solida. Queste azioni sono utili per predisporre l'organizzazione a prendere decisioni fondamentali sulla riapertura e a far fronte agli ostacoli futuri con una mentalità agile.

Come puoi responsabilizzare gli esperti di dati nell'organizzazione?

Gli esperti di dati non sempre rivestono ruoli formali di leadership o nel campo dei dati. Non c'è un unico titolo per un esperto di dati, dice Howard Neville; talvolta provengono dal reparto commerciale, talvolta dall'IT. Spesso però sono a livelli medi di dirigenza con esperienza in molteplici discipline. "Ma, davvero, chiunque in un'organizzazione può essere un esperto di dati", afferma Howard Neville. "Si tratta del valore che tali persone portano all'organizzazione. Gli esperti di dati emergono al di là della propria area specifica di specializzazione per promuovere i dati nell'intera organizzazione."

Sono quei dipendenti che gestiranno gli elementi della crisi e la strategia di ripresa, poiché comprendono come ottenere i dati necessari e come utilizzarli per guidare e adeguare la propria pianificazione.

I dirigenti devono sostenere e responsabilizzare queste persone, in quanto probabilmente saranno una fonte di tempi di risposta più veloci, nuove idee e allineamento aziendale. Ma, in qualità di dirigente, come puoi attivare queste capacità? Prendi in considerazione questi suggerimenti per formare il prossimo gruppo di esperti di dati.

Crea un sistema di feedback

Non focalizzarti sui processi gerarchici in cui, come dirigente, sei tu ad avere la prima e l'ultima parola. Incoraggia conversazioni frequenti e aperte su dati e informazioni. Potrebbero essere eventi quotidiani, in cui tutti consultano i dati e utilizzano la propria competenza contestuale per trovare informazioni utili, creando opportunità per un processo democratico e innescare decisioni più veloci e migliori. Quando dai priorità a decisioni basate sui dati, metti l'organizzazione e le persone nella migliore posizione possibile per la ripresa futura.

Lavora in modo semplice ed efficace

"Semplicità, affidabilità e velocità sono essenziali durante una crisi", sostiene Jackie Yeaney, Executive Vice President of Marketing di Tableau. Questo significa individuare un gruppo di esperti di dati e fornire loro le risorse per fare ciò che devono, velocemente. Come osserva Yeaney, "non permettere che la perfezione ostacoli ciò che è buono abbastanza". I dirigenti dovrebbero lavorare con gli esperti di dati per rivalutare e monitorare le metriche chiave quando gli elementi cambiano. Elogia il to team quando inizia e conclude delle attività (o prova qualcosa di nuovo) durante la crisi.

Crea opportunità di collaborazione

Gli esperti di dati non lavorano da soli. Fanno affidamento sui propri team, sul supporto dei superiori e su una solida community per permettere ai dipendenti di coltivare competenze con i dati, collaborazione e condivisione di best practice tra i reparti. Il prossimo esperto di dati della tua community potrebbe non essere un top manager; potrebbe trattarsi di un manager o di un analista che lavora diligentemente con il proprio team, in attesa dell'occasione per fare un passo avanti. Dai loro quell'occasione, creando momenti e spazi dedicati all'esercizio e all'aumento delle capacità.

Come possono gli esperti di dati aiutare le aziende ad andare avanti durante la crisi?

Durante un periodo di crisi acuta, le aziende devono imparare a fare affidamento sugli esperti di dati, come esperti di strategie ed elementi guida delle condizioni di mercato. Lo stesso vale per il periodo di ripresa dopo l'incertezza, in cui le aziende iniziano a stabilizzarsi e a trovare l'equilibrio in una nuova normalità. Dopo pochi mesi di pandemia di COVID-19, alcune organizzazioni hanno già dimostrato quanto possa essere preziosa una solida cultura e strategia dei dati. Sono accomunate da agilità e capacità di sfruttare rapidamente talenti e risorse di dati esistenti. Prendi in considerazione questi quattro esempi:

Come un'organizzazione di beneficenza alimentare individua gli studenti che non hanno accesso ai pasti

Un'organizzazione di beneficenza alimentare globale è riuscita a creare una dashboard che mostra dove le scuole sono chiuse e come molti bambini siano rimasti conseguentemente senza pasti. Disponeva già di un database per tracciare queste metriche, ma gli esperti di dati dell'organizzazione si sono adattati rapidamente per integrare dati aperti di organizzazioni pubbliche per fornire dati più aggiornati. Ora, questa dashboard inizia a essere sfruttata da dirigenti e responsabili politici di tutto il mondo ed è disponibile pubblicamente.

Come un istituto di credito sta accelerando la procedura di prestito

Quando in gran parte degli Stati Uniti è iniziato un periodo di isolamento, uno degli istituti di credito più antichi del Paese non si è fatto trovare impreparato. Poiché le banche sono considerate servizi essenziali, l'organizzazione ha dovuto rivedere il proprio modo di operare, inclusi l'inserimento di più risorse per gestire i servizi dall'auto e online e la gestione dell'aumento delle domande di prestito legate al Paycheck Protection Program. L'istituto di credito aveva già dato priorità alla cultura dei dati, pertanto gli esperti di dati del team di analisi hanno potuto fornire rapidamente i dati necessari per inserire le risorse dove necessarie.

Come un'organizzazione di credito sta tenendo al sicuro i propri dipendenti

Quando l'India ha stabilito il lockdown in tutto il Paese, i dirigenti senior di un'organizzazione di credito hanno risposto creando una task force dedicata alle esigenze dei dipendenti durante la crisi. Hanno creato una dashboard che visualizza le informazioni relative a salute e sicurezza dei dipendenti, aiutandoli a valutare le esigenze primarie, come quelle finanziarie, mediche, alimentari e di trasporto. Di conseguenza, sono riusciti ad agire rapidamente per supportare le risorse prima del peggioramento della crisi.

La leadership nel campo dei dati è una questione di affidabilità reciproca tra dirigenti e dipendenti di livello inferiore. Se i dipendenti vengono responsabilizzati e viene dato loro maggior accesso (e maggiore autorità) questo si rifletterà sul loro lavoro. "Abbiamo rilevato che quanta più fiducia si dà al team in termini di accesso ai dati, tanto più si sentiranno in dovere di farne un uso responsabile ed efficace", afferma Mark Jewett di Tableau. Questo getta le fondamenta di una cultura dei dati flessibile, che permette alle organizzazioni di adeguarsi alle sfide impreviste, nonché di trasformarle in opportunità di crescita.

1. Perché è importante adottare una cultura dei dati, aprile 2020. InfoBrief IDC, commissionato da Tableau.