Il Sole 24 ORE: il coinvolgimento online migliora con Tableau Public


Il Gruppo 24 ORE è il gruppo editoriale italiano che pubblica il maggior quotidiano economico in Italia: Il Sole 24 ORE. L’obiettivo della società è quello di comunicare informazioni economiche, finanziarie, professionali e culturali in modo chiaro e semplice.

Oggi Il Sole 24 ORE usa Tableau Public per distinguersi dalle testate concorrenti. Con Tableau, può individuare velocemente le relazioni tra i punti dati e visualizzarli sul sito Web. Le visualizzazioni interattive incoraggiano il coinvolgimento diretto dei lettori con i dati. Da quando il quotidiano ha deciso di incorporare le visualizzazioni, è aumentato notevolmente non solo il numero dei nuovi utenti, ma anche di quelli che tornano a visitare il sito.

Andrea Gianotti, Content Manager, parlando della versatilità di Tableau sostiene che “è fondamentale averlo”.


Tableau: Perché ha iniziato a lavorare con Tableau?
Andrea Gianotti, Content Manager: Il motivo per cui ho iniziato a lavorare con Tableau è perché avevo bisogno di uno strumento che fosse flessibile, versatile, semplice e per il quale non ci fosse bisogno di tante competenze; perché le varie competenze fossero inserite all'interno di un prodotto, di uno strumento.

Tableau: Come viene utilizzato Tableau Public da Il Sole 24 ORE?
Andrea: Nello specifico, noi utilizziamo Tableau per l'analisi dei dati e per la pubblicazione online all'interno di un blog di infografiche interattive che l'utente può guardare e con cui può interagire. Insomma, rendiamo più divertente il fatto che l'utente possa avere accesso a dei dati che, altrimenti, raccontati o rappresentati sotto forma di una semplice tabella diventano noiosi o poco interessanti.

Tableau: Che influenza ha avuto tutto ciò sull'azienda?
Andrea: La cosa principale nell'uso di questo strumento è che Tableau ha permesso di individuare relazioni fra i dati in maniera semplice e veloce, e di mostrarle; Siamo riusciti a comunicare meglio, ed essendo un'azienda che si occupa di media, ovviamente per noi la comunicazione è fondamentale...

Comunicare meglio i dati ci è stato reso possibile solo grazie a uno strumento del genere.

Tableau: Quali sono le caratteristiche principali di Tableau Public per le esigenze della sua azienda?
Andrea: Secondo me, tra i maggiori punti di forza di Tableau c'è l'effetto "wow". Quando presento una dashboard interattiva ai miei clienti, questi rimangono impressionati perché hanno la possibilità di giocare, di interagire e di essere protagonisti in prima persona quando devono lavorare sui dati; e questa cosa è ovviamente un valore aggiunto enorme...

L'altro punto di interesse è che, per il lavoro che facciamo, abbiamo bisogno di rappresentare relazioni in maniera visuale. Abbiamo la possibilità di vedere direttamente in maniera grafica ciò che possiamo magari solamente intuire guardando i flussi di dati o le tabelle; possiamo mettere insieme dati diversi in maniera molto facile e questo è un fattore molto importante.

Non c'è bisogno di avere competenze grafiche elevatissime per realizzare prodotti belli e gradevoli né di avere conoscenze statistiche e informatiche evolute per poter rappresentare dei dati in maniera efficace.

Il lettore si è subito dimostrato interessato perché era qualcosa di nuovo, era qualcosa che per lui faceva la differenza tra un'informazione statica, come quella rappresentata dai nostri competitor, e la nostra, che invece era rappresentata in maniera dinamica, articolata e con una marcia in più.

Tableau: Ha notato un interesse diverso da parte dei lettori dopo l’introduzione delle visualizzazioni?
Andrea: Il lettore si è subito dimostrato interessato perché era qualcosa di nuovo, era qualcosa che per lui faceva la differenza tra un'informazione statica, come quella rappresentata dai nostri competitor, e la nostra, che invece era rappresentata in maniera dinamica, articolata e con una marcia in più.

E abbiamo notato che, ovviamente, una dashboard interattiva attira l'utente sul nostro sito molto più spesso e soprattutto lo fa ritornare con alta frequenza; in questo modo abbiamo utenti più soddisfatti che continuano a visitare il nostro sito e ci danno fiducia, dedicandosi molto di più ad interagire con i dati stessi.

Il fatto di avere la possibilità di pubblicare in maniera facile e veloce una serie molto numerosa di oggetti e di renderli disponibili ai nostri lettori ha reso certamente più appetibile l'informazione che noi andiamo a pubblicare ed è stato sicuramente uno strumento che ha agevolato moltissimo la nostra relazione con il lettore.

Tableau: Quali suggerimenti darebbe a chi sta pensando di adottare Tableau Public?
Andrea: Tableau è uno strumento molto molto versatile, mi permette di gestire facilmente una grande quantità di dati molto diversi tra loro ed è il perfetto punto d'incontro tra Excel e gli strumenti grafici. Ha le potenzialità dell'uno ma anche dell'altro e per coloro che fanno analisi non può mancare all'interno di un PC, insomma, è proprio fondamentale averlo secondo me.

Ti potrebbe interessare anche...